FORMAZIONE E INFORMAZIONE SULLE MISURE DI CONTRASTO E CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID19 NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI IN PALESTINA

In Palestina, con la fine del mese di Ramadan e la sospensione del lock down iniziato nel mese di Marzo, dopo la fase piu acuta della epidemia da COVID 19 hanno riaperto i cantieri edili.

Proprio in vista della ripresa del lavoro in tutto il settore delle costruzioni, il TSC e il CESF di Perugia. durante tutto il mese di Maggio, hanno lavorato in smart working, per formare a distanza gli esperti locali abilitati a tenere i corsi per i responsabili della sicurezza nei cantieri edili per il contrasto e il contenimento della diffusione del COVID 19.

Grazie al progetto safebuilder, finaziato da AICS e dal Comune di Gubbio, Il TSC e il CESF di Perugia hanno messo a disposizione delle 400 aziende delle costruzioni della Palestinian Contractors Union- PCU  i poster per i loro cantieri e i cartocini tascabili da distribuire alle decine di migliaia di addetti del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *